VIA ACCA LARENTIA, UNA CORONA PER RICORDARE LE VITTIME DEL TERRORISMO

E’ il giorno del ricordo e dei messaggi contro l’odio e la violenza. Sono ormai passati 34 anni dalla scomparsa dei tre ragazzi  in via Acca Larentia. In occasione dell’anniversario della strage del terrorismo Roma Capitale ha deposto una corona di fiori.

“E’ importante ricordare la violenza degli ’70-’80 che provocò vittime sia a destra che a sinistra – ha dichiarato l’assessore Fabrizio Ghera. “La città di Roma Capitale sta onorando le vittime del Terrorismo, era doveroso che l’amministrazione di Roma fosse presente”, ha aggiunto Federico Mollicone, presidente della commissione Cultura del Campidoglio.

La corona è stata deposta nel piazzale antistante l’ex circolo Msi, oggi sezione autonoma Acca Larentia sulla quale campeggiano manifesti che ricordano il sit-in in programma per oggi, alle 19. Alla cerimonia erano presenti anche l’ex ministro Giorgia Meloni e  il presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti.

IL MESSAGGIO DI STORACE -  ”In questa Italia senza cuore capita persino di sentir polemizzare su chi non c’e’ piu’. E davvero pochi possono comprendere la portata morale di un dolore che si rinnova per una comunita’ intera il 7 gennaio di ogni anno, quando tutti noi pensiamo, chi con la presenza, chi con la mente e il cuore, a Franco Bigozetti, Francesco Ciavatta e Stefano Recchioni, trucidati barbaramente trentaquattro anni fa nell’eccidio romano di via Acca Larentia”. È quanto scrive sul suo blog, Francesco Storace, segretario nazionale de La Destra. “Io non riesco proprio a dimenticare quella giornata – prosegue Storace – Vissi qualcosa di simile poco piu’ di un anno dopo, nello stesso luogo, mentre affiggevo manifesti sopra la sezione, e per fortuna oggi lo posso raccontare. I Caduti del ’78 hanno lasciato invece tutti noi nel rimpianto. Quei momenti ci appartengono e c’e’ un diritto a ritrovarsi a commemorare i propri ragazzi assassinati.

Be Sociable, Share!

Categoria: AttualitàNewsNews dal ComuneNews MunicipiRoma

Tags:

RSSComments (0)

Trackback URL

I commenti sono chiusi.