15 OTTOBRE, 5 E 4 ANNI PER CIURLEO E GIULIANI. ALEMANNO: SENTENZA GIUSTA

Due severe condanne sono state emesse dal giudice dell’udienza preliminare Anna Maria Fattori a carico di due ragazzi che si sono distinti per violenza durante gli scontri del 15 ottobre scorso. Giuseppe Ciurleo e Lorenzo Giuliani sono stati condannati rispettivamente a 5 e a 4 anni di reclusione per di resistenza aggravata a pubblico ufficiale. I due, che hanno scelto di procedere con il rito abbreviato, sono adesso agli arresti domiciliari.

Secondo l’accusa Ciurleo e Giuliani avrebbero lanciato “pietre ed altri oggetti contundenti ed esplodenti” e avrebbero utilizzato “manici di piccone” contro le forze dell’ordine.

“Esprimo in mio apprezzamento – ha commentato il sindaco Alemanno - per la pesante condanna a 5 e 4 anni di reclusione dei due ragazzi che hanno partecipato ai disordini durante il corteo degli indignati nell’ottobre scorso. È una sentenza chiara nella condanna di chi, tra l’altro, ha offeso l’intera città” ha concluso.

Be Sociable, Share!

Categoria: CronacaNews MunicipiRoma

Tags:

RSSComments (0)

Trackback URL

I commenti sono chiusi.