HOTEL PRINCESS, DENUNCIA CGIL: LICENZIATI 14 DIPENDENTI

hotel princessHa destato sconcerto e rabbia la notizia dei 14 licenziamenti presso l’Hotel Princess di Roma. Secondo Anna De Marco, segretaria generale della Filcams Cgil di Roma Nord., infatti, l’amministrazione ha proceduto coi licenziamenti nonostante il fatto che presso la Federalberghi era stata aperta una trattativa sindacale a seguito dell’avvio della procedura di mobilità richiesta dall’Hotel che dichiarava un esubero di almeno 18 persone.

“I lavoratori si erano resi disponibili a costituire una cooperativa che rilevasse il servizio di ristorazione e in questo modo trovare una soluzione adeguata per evitare la perdita dei posti di lavoro. L’Hotel Princess, di contro – scrive in una nota – ha presentato una proposta economica impossibile da affrontare, soprattutto perché unita a una richiesta di servizio ristorazione di qualità superiore e senza peraltro assicurare che lo sforzo economico dei lavoratori disponibili a investire in questa soluzione possa, a fine mese, garantire un minimo reddito”.

“Il presidio di questi giorni e lo sciopero dei lavoratori – conclude Anna De Marco – sono tuttora in atto e hanno lo scopo di far ritirare i licenziamenti utilizzando ogni possibile strumento di legge a disposizione e riaprire un tavolo di concertazione al fine di trovare soluzioni condivise a salvaguardia di tutte le parti”.

Be Sociable, Share!

Categoria: NewsNews MunicipiRoma

Tags:

RSSComments (0)

Trackback URL

I commenti sono chiusi.