Clicky

foibe
comment
A
A
print
LA CAPITALE

FOIBE, GIORNATA DEL RICORDO. DEPOSTA CORONA ALL'ALTARE DELLA PATRIA

di Redazione - 10 febbraio 2012 12:07

Ricorre oggi la celebrazione del giorno del ricordo dei martiri delle Foibe. Questa mattina il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha deposto una corona al sacello del Milite Ignoto, all’Altare della Patria.

“La giornata del ricordo – ha dichiarato il sindaco – è diventata un appuntamento fondamentale nel grande lavoro di memoria condivisa su cui si sta impegnando tutto il popolo italiano. Ricordare il dramma dei giuliano-dalmati, dell’Istria e di tutti quegli italiani che sono dovuti fuggire sotto il peso della dittatura di Tito è un fatto estremamente importante. È un genocidio che non può essere dimenticato – ha aggiunto  - come anche il sacrificio di tanti italiani che per generazioni hanno mantenuto vivo questo ricordo. Ci sono delle verità storiche come le foibe che a volte vengono dimenticate, bisogna evitare che accada di nuovo”.

STORACE COMMEMORA LE VITTIME A NAPOLI - Anche il segretario della Destra, Francesco Storace, ha voluto commemorare le vittime al cimitero monumentale di Napoli. “Questa mattina ho depositato a Napoli, presso il Cimitero monumentale di Posillipo, una corona in ricordo delle vittime delle Foibe – ha spiegato Storace sul suo blog – Ho scelto Napoli per l’inqualificabile, incomprensibile e assurdo comportamento del sindaco Luigi De Magistris balzato agli onori, o meglio orrori, della cronaca in questi giorni per aver colpevolmente escluso le celebrazioni in memoria delle foibe dagli appuntamenti ufficiali dell’istituzione che guida”. 
“Uomini, donne e bambini legati uno agli altri e gettati per centinaia di metri in quei territori, che per decenni non hanno avuto diritto al riconoscimento delle loro sofferenze – ha proseguito Storace – pagine lasciate in bianco o strappate nei libri di storia, come fossero una vergogna da non raccontare. Noi li ricordiamo, e ne onoriamo il sacrificio. Altri – conclude Storace – invece sembrano volerli relegare nell’oblio, ma poi si pretende che dopo 60 anni i giovani ricordino il 25 aprile…”.

Articoli Correlati

romaEVENTI
Roma, non solo scandali e degrado: ecco il video-omaggio alla Capitale

L'autore Oliver Astrologo: "Ecco il lato eterno di questa città" ...

icon
night peopleDIMENSIONE SUONO ROMA
Night People del 2 settembre

Scopri i locali e i party più cool in città e gli eventi della serata ...

icon
festival letteratura ebraicaEVENTI
Around the Future, a Roma il festival della letteratura e cultura ebraica

Dal 5 al 9 settembre, nel vecchio Ghetto Demolito ...

icon
giubileoCRONACA
Il piano per il Giubileo: si apre la settimana d’inizio lavori

Il primo intervento è quello che interesserà la Stazione Termini ...

icon