FIUMICINO, ARRESTATI 19 LAVORATORI ALITALIA PER FURTO BAGAGLI

Sono 49 le misure cautelari emesse nei confronti di dipendenti dell’Alitalia, di cui 19 sono agli arresti domiciliari e 30 hanno l’obbligo di firma, il reato contestato è il furto di bagagli in diversi scali aeroportuali italiani.

L’inchiesta che è partita da Lamezia Terme è stata condotta in collaborazione con Alitalia, anche attraverso l’istallazione di telecamere sugli aerei in modo da identificare i responsabili dei furti nei bagagli.

Gli aeroporti coinvolti sono vari, quello più colpito è lo scalo romano di Fiumicino, ma anche Lamezia Terme, Bari, Bologna, Milano Linate, Napoli, Palermo, Verona.

Oltre ai dipendenti di Alitalia, sono stati raggiunti da avvisi anche 37 dipendenti di società di handling di cui la compagnia di bandiera si avvale in altri scali.

 

Be Sociable, Share!

Categoria: ItaliaNews

Tags:

RSSComments (0)

Trackback URL

I commenti sono chiusi.