FESTIVAL DEL FILM, LE PROTESTE CONTRO I TAGLI. ALEMANNO CONTATTA IL GOVERNO

Il sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno, è tornato a parlare del Festival Internazionale del Cinema sul quale si è aperta una disputa dopo le dichiarazione del ministro ai Beni Culturali Galan che mettono a rischio la prosecuzione del grande evento culturale. “Sono in corso contatti con il governo. E’ stato impegnato anche il sottosegretario Gianni Letta – ha riferito Alemanno -Spero di recuperare la situazione”.

Sulla possibilità di revocare il contributo di 260mila euro al Festival romano, Alemanno aveva già commentato negli scorsi giorni, affermando: ”Credo che il Festival del film di Roma, apprezzato nel panorama internazionale e giunto ormai alla sua sesta edizione debba continuare nel proprio percorso che è fatto di incontri tra gli attori e il pubblico, coinvolgimento delle scuole, eventi speciali ma anche di un concorso, ormai consolidato e affermato, al quale si affianca l’unico mercato del film in Italia”.

L’idea in circolazione è quella di ripensare il Festival del Cinema che si svolge all’Auditorium limitandolo a una vetrina estremamente specialistica, fatta di scambio fra produttori internazionali e italiani. Intanto, polemica a parte,  l’evento è ad un dal nuovo avvio. E l’edizione di quest’anno, in calendario dal 27 ottobre al 4 novembre.

La protesta contro i tagli al Festival di Roma è bipartisan. Anche il presidente della Provincia, Nicola Zingaretti, difende la manifestazione della Capitale: “Il festival è ormai una realtà internazionale affermata, che ha circa il 70% dei finanziamenti che arrivano dal mondo privato – ha detto Zingaretti -Bene fa, il ministero, a concedere circa 7 milioni di euro l’anno alla rassegna cinematografica di Venezia, perché investire sulla cultura è prioritario per questo Paese. Ma a questo punto non si capisce il motivo per cui il Ministro Galan voglia eliminare il contributo ben più ridotto che da sempre veniva concesso al Festival di Roma”.

Be Sociable, Share!

Categoria: AttualitàNewsNews dal ComuneNews MunicipiRoma

Tags:

RSSComments (0)

Trackback URL

I commenti sono chiusi.